Facebook Twitter Blog Residenza Case Sparse YouTube Vimeo




_NoiSeGrUp


Costi quel che costi




Il tempo trascorso a Malonno (Bs) in alta Val Camonica, durante la residenza “Casa Sparse” ci ha permesso di approfondire delle tematiche sociali legate al territorio camuno a cui eravamo particolarmente interessati.
Siamo partiti da una ricerca di dati online sul territorio di Malonno, che ci ha portato a focalizzare l’attenzione sullo sfruttamento delle risorse naturali ed i costi subiti a danno dell’ambiente e della popolazione: l’acqua e la costruzione delle dighe e dei condotti delle centrali idroelettriche; la terra ed il processo di estrazione/trasformazione/lavorazione del ferro e dei minerali.
La raccolta dei materiali si è sviluppata in seguito, un po’ casualmente e direttamente sul luogo, attraverso l’evolversi delle situazioni: dall’incontro con L.Lorenzi, che ci ha fornito alcuni libri di testo, a quello con G.Zaina, geologo, che, con grande entusiasmo, ci ha avvicinato alla realtà locale ed, in particolare al “mondo del sottosuolo”, accompagnandoci all’interno delle miniere di Volpera.

Abbiamo creato una mappa concettuale, sulle pareti dell’abitazione di Francesca ed ora visibile all’interno della galleria, che concretizza visivamente il nostro percorso mentale e di ricerca, raccogliendo man mano tracce significative, immagini, elementi, appunti scritti, visivi, sonori che conducono a diversi lavori video e ad un possibile intervento di arte pubblica.

Ringraziamo tutte le persone che abbiamo conosciuto in questo percorso e che hanno reso possibile questo progetto.